A pulitica linguistica di a Cullettività Territuriale di Corsica

Sébastien Quenot

p. 5

Traduit de :
La politique linguistique de la collectivité territoriale de Corse

Citer cet article

Référence papier

Sébastien Quenot, « A pulitica linguistica di a Cullettività Territuriale di Corsica », Langues et cité, 22 | 2012, 5.

Référence électronique

Sébastien Quenot, « A pulitica linguistica di a Cullettività Territuriale di Corsica », Langues et cité [En ligne], 22 | 2012, mis en ligne le 14 juin 2023, consulté le 22 avril 2024. URL : https://www.languesetcite.fr/469

Più di quarant’anni dopu à u Riacquistu culturale di l’anni 70, e pulitiche di a CTC à prò di a lingua corsa sò sempre più ambiziose è spartute. A dumanda suciale s’accresce cù a ricunniscenza di i benefizii di u bislinguisimu : e scole bislingue chì s’aprenu cù un cuntrattu trà Statu è CTC sò attrattive di più cà l’altre è si chjappanu i risultati sculari più boni. Inseme cù u rinnovu di u teatru, di a literatura è di u cantu isulanu, a cumplicità di u corsu cù l’altre lingue latine ne facenu un pun- tellu maiò pè favurizà i scambii ind’u Mediterraniu.

Più chè mai attrazzu di cuesione suciale indè un’isula di solu 310 000 anime, a quistione di a lingua regiunale ferma quantun- que un ogettu di pulitica statale. Da testimoniu, a manera chì u Cunsigliu Custituziunale allebbiò i testi vutati di marzu 2 000 à a fine di u prucessu Matignon. Stu puntu permettì quantunque à l’Assemblea di Corsica di mudificà i limiti di u so campu di cumpetenze : fatta fine, u Statu si chjappò l’ubligazione di prupone l’insignamentu di u corsu, è cum’è in lu 1991 sottu à u statutu Joxe, a CTC fù incari- cata di l’elaburazione d’un pianu di sviluppu di a lingua corsa.

In stu cuntestu quì l’Assemblea di Corsica pigliò in carica, in u 2004, u raportu « Lingua corsa, lingua di u citadinu » inghjen- natu da l’Università di Corsica. Issu raportu prupone d’allargà a pulitica linguistica à u campu sucietale è apre unepoche di strade nove. Di lugliu 2005, si dice in particulare chì : « u fundame di a pulitica di a CTC hè di puntellà l’impurtanza di a lingua corsa da liame suciale, patrimoniu è risolsa di u sviluppu di a Corsica, mubilizendu l’inseme di l’attori isulani ingiru à un accunsentu di pettu à e pussibilità di sviluppu è di sparghjera di a lingua in tutti i duminii di a vita suciale ». Un cumitatu scentificu fù tandu inca- ricatu di prisentà un ducumentu di schjarimentu, u so raportu « Lingua corsa, un fiatu novu » prisenta e so pruposte chì vanu da a misura generale di l’officia- lizazione à misure più pricise in sfarenti settori di a vita publica, assai più in là chè l’educazione è i media, sinu ad avà i soli spazii publichi aperti à a lingua corsa (zifra d’una carta di a lingua corsa da e municipalità, sviluppu di a piazza di a lingua indè e TIC, e puppunaghje, i media, inghjilocu cù i sciffri indè l’ogettivi). Sarà cù a presa in contu di ste pre- cunizazione chì l’Assemblea di Corsica averà aduttatu u Piani strategicu d’accunciamentu è di sviluppu linguisticu pè a lingua corsa 2007-20131. I trè ogettivi sò : permette a trasmissione di a lingua corsa à e generazione nove, definisce a piazza è e fun- zione di a lingua ind’a sucetà corsa d’oghje, precisà i mezi è l’organizazione chì ci volenu pè sustene u sviluppu di a pratica di u corsu.

U cambiamentu di magiurità pur- tatu da l’elezzione di u 2010 hà apertu a pussibilità di rinvivisce a lingua. Aldilà di u votu magiu- ritariu à prò di a cuufficialità, u fogliu di strada2 prisentatu da u cunsiglieru Petru Ghionga hà per- messu di strutturà l’azzione cù u ridoppiu di u bugettu di a CTC pè a lingua corsa (2 341 000 € pè u 2012) è mettendu trè volte più persunali à a Direzzione di a lingua corsa (dodeci impieghi3). Ci pudemu aghjustà l’aiuti purtati da a direzzione di a cultura di a CTC, masimu pè l’audiovisivu è a prumuzione di u libru.

St’aiuti è st’ingegneria linguistica s’impettanu quantunque cù certi intoppi custituziunali, istituziu- nali è ancu sucietali. Manca in particulare un statutu ghjuridicu di cuuficialità chì permetteria à i lucutori d’utilizà u corsu in tutti i duminii di a vita publica è chì purghjeria duveri è mezi à l’istituzione publiche è private di l’isula pè apre e pussibilità di praticà u corsu à tutti i cursofoni. U Statu ricusa sempre u dirittu à u certificatu di lingua corsa d’integrà u CLES4, impedisce l’insignamentu immersivu, ùn accetta micca a publicazione di e chjame à l’impiegu cù a scusa di l’etnicità di a cursufunia, caccia a furmazione cuntinua di l’insignanti necessaria pè a so qualifica…

A dimensione istituziunale pone a quistione di a frammentazione di u pudere decisiunale trà u Statu è a CTC. Nimu sà quale tene u timone, masimu ind’u campu educativu. A CTC fissa l’ogettivi ch’ella cuntrattualizeghja cù u Statu, ma ellu ferma liberu di fà ciò ch’ellu vole. Quandu chì u pianu 2007-2013 ùn hè ancu à ghjunghje à fine, ognunu sù chì u più di l’ogettivi ùn seranu micca tocchi. Peghju, l’evuluzione loscia loscia di u sistema educativu inghjenna effetti negativi cum’è l’elittizazione di e scole bislingue chì hè cuntraria à a filusuffia di i prumutori di st’innuvazione pedagogica.

Infine, s’è a nurmalizazione di l’usu di a lingua hè un fattu puli- ticu, a pupulazione averia tortu di soprinvestisce u pudere di l’istituzione è di lascià li l’inseme di l’opera. Quandu chì di natura a lingua si pò ficcà in tutte l’atti- vità, a mancanza d’iniziativa di asucetà civile è di i corpi interme- diarii cuntinueghja ad arradicà a lingua ind’u cunflittu diglossicu è inchjostra l’opportunità di l’usu ind’i duminii patrimuniali, educa- tivi o artistichi. Seria un’illusione di crede chì l’istituzione publiche ponu sole sole dà à a lingua tutti i stuvigli è tutti i modi di spres- sione. In stu discorsu e prus- pettive maiò s’aprenu piuttostu à i giovani bislingui nuvatori. In quantu à l’effetti di i dispusitivi prisentati quassù nant’à a pratica di a lingua, un’inchiesta maiò serà principiata ind’u 2012. In funzione di i risultati serà ala- burata una pianificazione nova Lingua 2020 chì permatterà forse à l’Unesco di caccià u corsu da u listinu longu longu di e lingue in periculu.

1 www.corse.fr/attachment/167653/

2 www.corse.fr/linguacorsa/Fogliu-di-strada-lingua-corsa-2011- 2014-presentee-par-Pierre-Ghionga-devant-l-Assemblee-de-Corse-en- juillet-2011_a9.html

3 www.corse.fr/Le-budget-primitif- 2012-adopte-en-Assemblee-de-Corse-le-15-decembre-2011_a3514.html

4 Certificatu di lingua di l’insignamentu superiore.

1 www.corse.fr/attachment/167653/

2 www.corse.fr/linguacorsa/Fogliu-di-strada-lingua-corsa-2011- 2014-presentee-par-Pierre-Ghionga-devant-l-Assemblee-de-Corse-en- juillet-2011_a9.html

3 www.corse.fr/Le-budget-primitif- 2012-adopte-en-Assemblee-de-Corse-le-15-decembre-2011_a3514.html

4 Certificatu di lingua di l’insignamentu superiore.

Sébastien Quenot

CTC – Chef de service du conseil linguistique UMR 6240 (L.I.S.A.)